123scommesse.it

Dal 2010, scopri con noi trucchi e pronostici per vincere con le scommesse sportive online
I BONUS OGGI: 15+200€ WILLIAM HILL, 10€ UNIBET, 100€ 888

Chi sarà il nuovo fenomeno in Nba? Una lista di giocatori pronti a stupirci

Di 123scommesse.it

Tutti gli appassionati di basket sanno che il campionato Nba è sempre qualcosa d’imprevedibile, basti pensare alla vittoria dei Toronto Raptors o i mancati playoff per i Lakers di LeBron James nella scorsa stagione.

Un altro aspetto che molti osservatori tengono in grande considerazione è il fenomeno della breakout season. Cioè quando un giocatore, grazie a degli incredibili miglioramenti, riesce a raggiungere un posto da titolare o addirittura una chiamata per l’All-Star Game. Analizzando le stagioni passate abbiamo scelto 3 giocatori, spiegando i loro punti di forza e le ragioni per cui crediamo che questa possa essere la loro Breakout Season in cui potranno davvero fare la differenza in campo, contribuendo a stravolgere le sorti della propria squadra con prestazioni inaspettate e giocate incredibili, diventando i nuovi fenomeni in una stagione che, come al solito, sarà ricca di sorprese e di talenti.

Basket NBA

Chi sarà il nuovo fenomeno in Nba? Una lista di giocatori pronti a stupirci

Myles Turner – Indiana Pacers

I nuovi colpi di mercato dei Pacers sono davvero interessanti: T.J.Warren e Malcom Brogdon sembrano essere una coppia ideale da abbinare ai lunghi titolari Domantas Sabonis e Myles Turner. Soprattutto da quest’ultimo ci si aspetta un miglioramento considerevole in difesa dove ha fatto registrare un costante aumento nelle statistiche, alla voce rimbalzi (7,2) e stoppate (2,7) e con un discreto tiro da 3 punti, rispetto alla prima stagione. In questo periodo di off-season, Turner, si è impegnato molto per migliorare i movimenti in post, guidato dal grande Kevin McHale, è ha rimodellato il corpo con molte ore di yoga. Considerati i suoi soli 23 anni, per il prodotto della University of Texas, se riuscirà a tener testa a dei lunghi più solidi, come Joel Embiid, potrà già considerarsi una stagione di successo.

OG Anunoby – Toronto Raptors

La stagione da rookie ai Raptors di OG Anunoby è stata impressionante: giocò da titolare in 62 partite su 74 con una media di 6 punti e 2,5 rimbalzi a partita. Purtroppo per lui, quando arrivò Kawhi Leonard lo spazio concessogli calò inesorabilmente. Per questo, dopo il trasferimento di Leonard ai Clippers, la squadra canadese si affiderà a Pascal Siakam che è invece esploso nella scorsa stagione. Il fisico possente di Anunoby potrà comunque essere molto utile in difesa, tanto che coach Nurse lo considera un ottimo elemento che troverà spazio da titolare anche grazie alla sua buona media da sotto (63,1% a 1,5 metri dal ferro). Ci si aspetta da lui qualcosa come 12 punti + 5 rimbalzi a partita e soprattutto un minutaggio maggiore dei 20 minuti delle ultime due stagioni.

Pallacanestro USA

Jayson Tatum – Boston Celtics

Dopo la sua stagione da rookie, con una media di 13,9 punti e 5 rimbalzi a partita, e dei playoff straordinari con la media salita a 18,5 punti, molti si aspettavano il botto. Invece, la passata stagione non ha visto concretizzarsi quel salto di qualità atteso, anche a causa di problemi di spogliatoio, un minor coinvolgimento in attacco e dei playoff non all’altezza dei Celtics. Nonostante tutto, le sue percentuali sono migliorate dal punto di vista sia dei punti (15,7 a partita) che dei rimbalzi (6 a partita) non è però bastato a mostrare quel livello di naturalezza e intensità che si era visto in certi match dei precedenti playoff. Dunque le aspettative sono ancora più forti quest’anno, per il prodotto di Duke University, che in squadra dovrà però rinunciare ai carismatici Al Horford e Kyrie Irving che hanno fatto le valigie. In compenso è stato recuperato Gordon Hayward ed è arrivato Kemba Walker. Questi cambiamenti nel roster apriranno, per Tatum, delle nuove opportunità in campo e ci si aspetta un netto incremento del suo contributo in attacco.
Per questa stagione, che è ormai alle porte, ci sono anche altri giocatori da cui ci si aspetta un’impennata di statistiche e giocate decisive: su tutti Jaren Jackson Jr. dei Grizzlies, ma anche Bam Adebayo dei Miami Heat e DeAndre Ayton dei Phoenix Suns. Non ci resta che aspettare l’inizio della stagione in cui, nel bene e nel male, sarà sempre difficile fare pronostici a lungo termine, ma che, come al solito, si preannuncia esaltante!

 
Pubblicato in: Basket • Argomento: , Top ^


Clicca qui per informarti e, se vuoi, registrarti gratis