123Scommesse.it
Cerca in 123scommesse
Home » notizie » francia australia qatar 2022

La Francia parte con l’Australia, obiettivo doppiare la vittoria in Russia

Francia qatar 2022

Allons enfant de la patrie, le jour de gloire est arrivé”, così inizia la Marsigliese, l’inno francese nato durante la gloriosa rivoluzione del 1789 e che, se vogliamo, suona un po’ come una chiamata in questo momento per la nazionale dei galletti per cercare di doppiare la vittoria a Russia 2018.

La Francia arriva a questo Mondiale di Qatar 2022 come una delle grandi favorite, assieme ad altre big come Inghilterra, Argentina, Brasile e Spagna per il successo finale, grazie ai grandi nomi presenti nella rosa a disposizione di Didier Deschamps. Mbappé, Lloris, Camavinga, Varane sono solo alcuni dei giocatori a disposizione del CT transalpino, senza andare a calcolare che ai cugini d’oltralpe mancano fuoriclasse assoluti del calibro di N’Golo Kanté, Paul Pogba, Mike Maignan e, ultimo in ordine di tempo, Karim Benzema, pallone d’oro dell’ultima stagione, assente per un infortunio di pochi giorni fa.

Gli attuali detentori della Coppa del Mondo esordiranno nella competizione alle 20 di oggi, martedì 22 novembre, contro l’Australia del CT Graham Arnold, nella prima giornata del Gruppo D, in cui sono presenti anche Danimarca e Tunisia.

Top 3 Bookmakers Mondiali in Qatar 2022

3 Siti di scommesse che soddisfano i tuoi criteri...
255 codes CLAIMED

Bonus di benvenuto di 225€, 5€ in scommesse e 20€ in bonus game e fino a 200€ sul primo deposito

  • Quota Minima: 2.00
Copied
10
Copied

Fino a 160€

  • Vasta scelta di mercati e quote
  • Scommesse Live
  • Live Streaming

5€ gratis + fino a 300€ sul primo deposito

  • Il più grande palinsesto scommesse
  • Live Streaming
  • Scommesse Virtuali
Copied

Francia, la formazione di Deschamps

La formazione su cui l’ex tecnico della Juventus tra le altre dovrebbe puntare dovrebbe essere il classico 4-3-3 con cui già 4 anni fa erano arrivate delle belle soddisfazioni, ma con interpreti diversi nei nomi, soprattutto nella linea mediana. In porta rimane sempre il capitano ed estremo difensore del Tottenham di Antonio Conte, Hugo Lloris, mentre davanti a lui il quartetto dovrebbe essere composto da Benjamin Pavard, Raphael Varane, Dayot Upamecano ed uno dei fratelli Hernandez, o Theo o Lucas.

A centrocampo spazio ai giovani del Real Madrid Aurelien Tchouameni ed Eduardo Camavinga, a fianco dei quali dovrebbe esserci una delle rivelazioni dell’anno in Serie A, ovvero quell’Adrien Rabiot che tanto ha ben impressionato finora agli ordini di Massimiliano Allegri. Davanti spazio all’estro ed alla velocità di due frecce come Ousmane Dembelé e Kylian Mbappé, con il posto che sarebbe stato di Karim Benzema che dovrebbe passare ad Antoine Griezmann.

benzema francia

Francia-Australia: Mbappé e compagni allontano le insidie

Il pronostico direbbe che non ci dovrebbe essere partita tra les bleus ed i canguri australiani, visto il grandissimo divario che sulla carta dovrebbe dividere le due formazioni e le due rose più in generale. Importante sarebbe partire subito con il piede giusto, visto che, seppur le squadre rivali nel girone non siano irresistibili, potrebbero esserci insidie nelle altre due partite, senza contare che potrebbe anche essere un fattore riuscire a far riposare i titolari prima della fase ad eliminazione diretta.

Da non sottovalutare il fatto che questo Mondiale potrebbe essere il momento del passaggio di testimone tra i due fenomeni della vecchia generazione, Messi e Ronaldo, e coloro che potrebbero esserlo per i prossimi anni, tra i quali potrebbe esserci proprio Kylian Mbappé, chiamato a trascinare i suoi al successo per poter avere il proprio battesimo del fuoco nel GOTA del calcio globale.

Bonus del 100% per i nuovi clienti fino a 100€

  • Versamento Minimo: 5€
  • Quota Minima: 1.50
  • Requisito di Puntata: 3x
10

Chi Siamo Luca Vano

Nato nel 1996, laureato in Lingue nella Società dell'Informazione presso l'Università di Roma Tor Vergata. Laureando magistrale nel corso di Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo dell'Università di Roma La Sapienza. Non credo ad un mondo senza calcio (e senza calciomercato).