123Scommesse.it
Cerca in 123scommesse
Home » pronostici » internazionali di roma 2022

Pronostico WTA, Internazionali di Roma 2022 BNL Italia: Swiatek favorita, sorpresa Sabalenka

Trepida attesa per l’inizio degli Internazionali di Roma 2022 BNL Italia. La parata di stelle del tennis maschile e femminile è pronta ad infuocare il pubblico del Foro Italico, desideroso di grande tennis dal 2019. Il torneo, a causa della pandemia da COVID-19, ha permesso l’ingesso al pubblico in maniera ridotta e contingentata in linea con le direttive vigenti degli anni precedenti.

Con la capienza a pieno regime si prospetta un torneo dal sapore completamente differente. A darsi battaglia in campo maschile i soliti Nadal e Djokovic: il numero uno serbo e il maiorchino, rientrano da un periodo di stop forzato e non hanno ancora ritrovato la migliore condizione possibile. Nole ha giocato una finale a Belgrado e una semifinale a Madrid; Rafa è rientrato direttamente sulla terra rossa del torneo spagnolo più importante, andando a perdere ai quarti di finale con Carlos Alcaraz.

Jannik Sinner
Jannik Sinner

A Roma Alcaraz non sarà presente ma il tabellone maschile si impreziosisce di italiani di punta come Jannik Sinner, unico rimasto in corsa dopo le eliminazioni premature di Sonego e Fognini, quest’ultimo sconfitto proprio dall’altoatesino . In campo femminile, attesissima la presenza della Swiatek, campionessa lo scorso anno e messa in difficoltà dalle confermate Paula Badosa e Aryna Sabalenka. Come il torneo maschile, anche il torneo femminile italiano vanta una storia di tutto rispetto con statistiche interessanti e giocatrici leggendarie.

Fino a 475€

  • Tanti mercati a disposizione
  • Payout tra i migliori in circolazione
  • Scommesse Live

La storia del WTA di Roma

In campo femminile negli Internazionali di Roma 2022, la prima italiana, ad issare il tricolore in segno di vittoria, è stata la milanese Lucia Valerio nel 1931. Bisogna attendere la fine della guerra per avere un’altra italiana vittoriosa a Roma, di fatti Annelies Bossi si è imposta nella seconda metà degli anni quaranta come regina del torneo. Dopo la Bossi il tennis femminile italiano ha attraversato un periodo lunghissimo di siccità e aridità di titoli. Dal titolo di Annelies si sono attesi 35 anni per rivedere una azzurra trionfare in un torneo.

Paula Badosa
Paula Badosa

Raffaella Reggi, infatti, nell’edizione dell’85’ a Taranto, conquista il WTA italiano più importante mettendo fine ad una agonia di sconfitte lunga quasi quaranta anni. L’albo d’oro femminile è impreziosito da 5 vittorie di Chris Evert e quattro vittorie a testa per Gabriela Sabatini e Conchita Martinez.

Nel nuovo secolo il torneo ha visto trionfare nel 2002 Serena Williams, nel 2003 Kim Clijsters, e nel 2004 e nel 2005 la campionessa francese Amelie Mauresmo. Dal 2005 in poi il torneo è passato nelle mani di Hingis, Jelena Jankovic che lo ha vinto per ben due volte consecutive e Dinara Safina. Nel 2010 si registra invece, un trionfo azzurro, anche se in doppio: Flavia Pennetta con Gisela Dulko si aggiudica il Wta di doppio italiano.

Pennetta e Dulko
Flavia Pennetta e Giselle Dulko

Anche Maria Sharapova nell’albo d’oro del torneo con due vittorie consecutive, nel 2011 e nel 2012. Ancora azzurro anche nel 2012, con Sara Errani e Roberta Vinci trionfanti nel doppio femminile. Nel 2013 ancora un titolo alla statunitense Serena Williams, che nel 2014, si riconferma contro l’italiana Sara Errani.

Fino a 10€

  • Palinsesto Enorme
  • Varietà di Promozioni
  • Ottima Console Live
9

Nel 2015 è la volta del terzo sigillo di Maria Sharapova sulla terra del Foro Italico, che cede il passo nel 2016 al quarto titolo della cannibale Williams. Nel 2017 e nel 2018 ad aggiudicarsi il titolo di regina di Roma è stata la Svitolina che, nel 2019, ha consegnato lo scettro a Karolina Pliskova. Nel 2020 a trionfare è stata Simona Halep, dopo il ritiro della stessa Pliskova e nel 2021, invece, svetta la vittoria di Iga Swiatek, grande favorita anche per il 2022.

Internazionali BNL di tennis 2022: Wta, il pronostico

Agli internazionali di Roma 2022, la presenza confermata della Swiatek, campionessa già nella scorsa edizione degli Internazionali BNL di tennis, fa propendere l’ago della bilancia in suo favore. In ottica pronostico è difficile mettere da parte una specialista della terra rossa come la polacca, autrice di un grande cammino nella passata edizione. L’esito antepost vincente torneo Swiatek è offerto da Snai a quota 2,25.

Oltre alla Swiatek, però, vengono segnalate le presenze di Paula Badosa, attuale numero due del ranking mondiale, e di Aryna Sabalenka. La spagnola viene da un periodo un po’ incolore ed è attesa da tutti come la sfidante eletta per la campionessa Swiatek. Le quote confermano questa analisi e l’esito Badosa vincente ante post è offerto da Snai, a quota 6,00.

Sabalenka
Aryna Sabalenka

Interessantissima anche la scelta di Aryna Sabalenka come probabile vincitrice del torneo. La bielorussa ha accelerato il suo processo di ambientamento sulla terra romana, arrivando con largo anticipo in città per ambientarsi al meglio in vista del torneo. L’esito vincente antepost di Aryna Sabalenka è offerto da Snai a quota 12,00. Una intera settimana di intense emozioni in arrivo per il tennis italiano, da vivere al meglio con il torneo Wta italiano più importante.

Internazionali di Roma 2022 BNL: cosa scommettere

  • VITTORIA FINALE SWIATEK, quota 2,25 – Snai
  • VITTORIA FINALE BADOSA, quota 6,00 – Snai
  • VITTORIA FINALE SABALENKA, quota 12,00 – Snai

 

Il miglior sito di scommesse con streaming tennis

Fino a 105€

  • Ricche promo settimanali
  • Live Streaming e Scommesse Live
  • Scommesse Virtuali

Chi Siamo Antonino Aloi

Antonino Aloi, nato a Messina il 29 luglio 1993. Laureato in Scienze politiche e delle Relazioni Internazionali e successivamente conseguita anche Laurea Magistrale in Scienze della Pubblica Amministrazione. Articolista sportivo dall'ottobre 2016, collabora con diverse testate giornalistiche online. Si occupa principalmente di calcio, calciomercato, tennis, basket e boxe. In precedenza ha svolto incarichi di speaker e curatore di trasmissione radiofoniche, oltre a svolgere mansioni di Hr presso fondazioni onlus.