123Scommesse.it
Cerca in 123scommesse
Home » betting exchange

Mai sentito parlare di Betting Exchange o di strategie legate alle scommesse Punta e Banca? In questa pagina proveremo, in modo semplice e diretto, a capire di più sul betting exchange, cos’è, come funziona e quali sono i migliori siti di scommesse che offrono questo particolare, e senza dubbio affascinante, mercato delle scommesse.

Più filtri
Ordina per
2 Siti di scommesse che soddisfano i tuoi criteri...
176 codes CLAIMED

Fino a 410€

  • Betfair Exchange
  • Quote alte
  • Grande varietà di mercati
Copied

2% Commissioni

  • Betting Exchange
  • Scommesse Virtuali
  • Live Streaming

Il betting exchange, come detto, è un mercato delle scommesse che permette lo scambio (“exchange”) delle stesse, ovvero permette di acquistare (nel gergo “Back”) delle quote offerte da altri utenti oppure di vendere (“Lay”) le proprie quote agli altri scommettitori.

Differenze tra Bookmaker classico e Betting Exchange

Il betting exchange rappresenta un’evoluzione nel concetto delle scommesse sportive. Gli utenti non scommettono più contro il bookmaker ma contro gli altri utenti della comunità del sito.

Le quote sono in media tra il 10% e il 20% più alte rispetto ad un tradizionale operatore di scommesse sportive poiché sono i giocatori stessi a fissare il valore del mercato (con l’equilibrio tra domanda e offerta) e non più il bookmaker direttamente.

Inoltre l’andamento delle quote dipende dai flussi di denaro movimentati tra i giocatori.

Il Betting Exchange, cos’è

betting exchange italia

Per chi è alle prime armi con il mondo delle scommesse online, il concetto di betting exchange potrebbe risultare un po’ confusionario. Un portale di scommesse tradizionale opera attraverso la relazione bookmaker-scommettitore (cioè lo scommettitore gioca con le quote offerte dal bookmaker), il betting exchange invece propone uno scambio di quote tra due scommettitori.

Nelle scommesse sportive tradizionali lo scommettitore cerca di battere il bookmaker, ma nel Punta e Banca sono gli scommettitori ad affrontarsi reciprocamente.

L’unica differenza fondamentale è che in un betting exchange, i giocatori possono piazzare scommesse offrendo quote ad altri giocatori. In altre parole, possono scommettere sulle puntate o selezioni anche per perdere invece che per vincere.

Ciò consente essenzialmente agli scommettitori di vestire i panni del bookmaker. Ma allora quale è il guadagno dei portali di scommesse che offrono il Punta e Banca? Questi bookmakers si portano semplicemente a casa un profitto addebitando una piccola commissione su tutte le scommesse vincenti.

Uno dei bookmakers che offrono anche il Betting Exchange e che applicano commissioni molto convenienti sulle scommesse vincenti è Betfair:

590 codes CLAIMED

Fino a 410€

  • Betfair Exchange
  • Quote alte
  • Grande varietà di mercati
Copied

Ci sono differenze sostanziali tra le scommesse sportive standard e le scommesse di betting exchange, come la liquidità.

Quando si scommette contro un bookmaker, l’utente seleziona semplicemente una scommessa, inserisce la puntata ed il gioco è fatto. Nella borsa delle scommesse, gli scommettitori devono assicurarsi che ci sia abbastanza liquidità sul mercato. In altre parole, se non ci sono abbastanza soldi dall’altra parte del mercato su cui stai cercando di scommettere, la tua scommessa sarà impareggiabile, parzialmente o totalmente.

Cos'è la liquidità?

La liquidità nel betting exchange altro non è che la somma di scommesse abbinate e di denaro in attesa di essere abbinato relativamente ad una puntata, ovvero la disponibilità di soldi su un mercato di Punta e Banca. Si tratta di un elemento fondamentale alla base di questo mercato.

La cifra che indica la liquidità disponibile sul mercato è visibile sotto ogni quota – sia quelle di vendita (lay) che di acquisto (back) – e riporta la quantità di soldi che si può scommettere.

Scommesse Tradizionali e Betting Exchange a Confronto

Il Punta e Banca è migliore delle scommesse tradizionali? Ci sono sicuramente dei vantaggi nello scommettere sul mercato del betting exchange, così come per altri aspetti è preferibile scegliere invece si giocare con un bookmaker classico. Abbiamo pensato di fare un semplice raffronto tra i due stili di scommessa, riassumendo tutto nella tabella che segue:

Betting Exchange Scommesse Tradizionali
Stabilisci prezzo quote ✔️
Acquista quote ✔️ ✔️
Vendi quote ✔️
Trading di quote ✔️
Problemi con liquidità ✔️

Vantaggi e svantaggi del betting exchange

Non si può negare il fascino del mercato delle scommesse nel mondo del gioco online, anche se questo non vuol dire che dietro al Punta e Banca non vi siano insidie ​​e svantaggi. Andiamo allora a vedere quali sono i Pro e i Contro del betting exchange:

Pro

    • Sei tu ad essere il bookmaker!
    • Le quote sono più alte che sui bookmaker tradizionali
    • Le scommesse live consentono di realizzare grossi profitti
    • Possibilità di rivendere a un prezzo più alto una scommessa acquistata in precedenza a un prezzo più basso

Contro

    • Offerta scommesse multiple ridotta
    • Terminologia complessa

Tutti i professionisti delle scommesse sportive sono già passati definitivamente al betting exchange, dove possono guadagnare di più grazie alle quote migliori e con molta più flessibilità, grazie alla possibilità di Lay.

Questa nuova generazione di scommettitori professionisti tratta le scommesse sportive alla stregua dei trader che operano sui mercati finanziari.

Come abbiamo scelto i migliori betting exchange

Ci sono molte cose da considerare quando si compilano i nostri elenchi. Di seguito sono riportati i criteri utilizzati per selezionare i primi cinque scambi di scommesse.

    • Sicurezza – Come diciamo sempre, scommettere in sicurezza è fondamentale. I portali di betting devono utilizzare la tecnologia più aggiornata in materia di cyber sicurezza, trattando i dati degli utenti in maniera rigorosa. Tutti i betting exchange che abbiamo scelto rispettano queste norme.
    • Commissione – Con il Punta e Banca è dirimente il nodo delle commissioni dei bookmakers. A causa della natura del mercato che si svolge P2P (da utente a utente), viene addebitata una commissione solo sulle vincite da parte dei bookmakers. Commissioni basse fanno di un bookmaker il migliore di questo tipo di mercato.
    • Mercati – Tutto quello che i portali di betting exchange in Italiano offrono in termini di mercati è di fondamentale importanza. Più mercati ci sono, meglio è.
    • Bonus – Devono essere presi in considerazione anche i bonus e le offerte. Che si tratti di promozioni o bonus di benvenuto, senza deposito o scommesse gratuite, i siti di Punta e Banca devono avere una buona offerta anche in quest’area.
    • Quote – Offrire molti mercati è un buon punto di partenza, ma i bookmakers devono anche offrire buone quote su base costante. Fortunatamente, i siti di betting exchange sono noti per superare spesso i bookmaker tradizionali in termini di quote proposte (generalmente più alte).
    • Liquidità – Si tratta di un punto importantissimo da tenere in considerazione quando si sceglie un sito di betting exchange. Alcuni portali di Punta e Banca possono offrire proprio quello che stai cercando in termini di mercato e quote, ma se offrono scarsa liquidità, è probabile che sia difficile per gli scommettitori piazzare le scommesse desiderate.
    • Funzionalità del sito – Le funzionalità extra possono aiutare i siti di betting exchange a posizionarsi al di sopra dei loro concorrenti. Funzionalità chiave come il cash-out, statistiche specifiche, live streaming e suggerimenti sono ora un must. I siti che fanno uso di funzionalità innovative e accattivanti sono ciò che stiamo cercando.
    • Usabilità – Una cosa è che un sito di Punta e Banca offra una vasta selezione di mercati, fornisca quote alte e bonus, altro è avere un portale internet user friendly. Se i siti di betting exchange sono poco usabili, tutto il resto che hanno da offrire diventa leggermente irrilevante. A 123scommesse abbiamo scelto solo siti e app per dispositivi mobili che sono user friendly e sempre aggiornati.

Gli esperti che quotidianamente scrivono su 123scommesse, visionando decine e decine di bookmakers al giorno, hanno individuato in Betfair il miglior portale per scommettere con il Punta e Banca:

Il Trading Sportivo

Scommettere su un sito di betting exchange offre anche l'opportunità di fare trading. Molti utenti che non sono realmente interessati all'analisi degli eventi sportivi o delle partite dal punto di vista delle scommesse, utilizzano i siti di betting exchange proprio come i trader fanno sui più famosi exchange operando con i titoli di Borsa e altri prodotti finanziari.

In breve, il Trading Sportivo consiste semplicemente nel piazzare due scommesse opposte sulla stessa selezione, per creare un profitto indipendentemente dall'esito dell'evento. Come accennato in altri punti di questo articolo, fare trading con le scommesse non è poi tanto dissimile dal fare trading in borsa. Piuttosto che comprare e vendere, gli sport trader su Betfair ad esempio, si preoccupano di fare back o lay di una quota.

La vera attrattiva del fare trading sportivo con i betting exchange, almeno per molti, è che non c'è bisogno di preoccuparsi di chi vince o chi perde un determinato incontro di calcio o di tennis.

Il Trader sportivo dovrà esclusivamente concentrarsi sulla variazione dei prezzi delle quote. Nel mercato delle azioni e dei titoli finanziari, l'obiettivo del trader è comprare ad un prezzo basso e vendere ad un prezzo alto, realizzando così un profitto. Il principio è lo stesso anche per i trader sportivi.

Uno Sport Trader si serve del trading sportivo e di piattaforme come Betfair per investire il suo denaro:

Strategie di Betting Exchange

Al contrario delle scommesse sportive tradizionali, il vantaggio principale del mercato delle scommesse è che possiamo scommettere su qualcosa che dovrà accadere o su un esito che invece non dovrà accadere. Il profitto quindi potrà essere assicurato indipendentemente da quale sarà l'esito del match in questione.

La strategia dietro tutto questo è molto semplice: puntare, attendere e bancare (o comprare, aspettare e vendere). Quindi, compriamo a un certo prezzo, aspettiamo che quel prezzo scenda (e quindi diventi appetibile per una gran parte di scommettitori interessati a puntare o a fare back), prima di vendere (o fare lay) per trarre un profitto.

Semplice no?

Riassumiamo in un esempio pratico:

    • Abbiamo il presentimento che una quota diminuirà a breve, quindi decidiamo di puntare 20 euro a 2.30
    • Aspettiamo e vediamo che la quota che abbiamo comprato è scesa a 2.00, ovvero è aumentata la possibilità di bancare e di vendere quella quota
    • Se riusciamo a bancare quella quota, ovvero a venderla, raggranellando in tutto 23 euro, ci porteremo a casa già un discreto guadagno di 3 euro

Betting Exchange e Cash Out

Il mercato delle scommesse ha introdotto nel mondo del betting sportivo il concetto di Cash Out, una funzione introdotta da Betfair circa dieci anni fa per il mondo del betting exchange e che oggi si può trovare comunemente sui maggiori bookmakers tradizionali.

Il pulsante del Cash Out permette di uscire dalla posizioni di mercato prima dell’inizio del match e durante lo svolgimento dello stesso. Questo strumento è veramente utile allo scommettitore che desidera abbandonare la scommesse prima che il match sia terminato.

A differenza quindi dei bookmaker tradizionali, il giocatore può decidere il momento in cui vuole abbandonare il mercato. Indipendentemente che il match sia in profitto o in perdita lo scommettitore è sempre padrone del suo destino.

Cos'è il Cash Out

Il Cash Out nel mercato delle scommesse permette di avere una copertura automatica di una scommessa, che normalmente nel betting tradizionale viene effettuata manualmente facendo gli ormai famosi calcoli per la copertura.

Come detto, il Cash Out è stato introdotto da Betfair e offre a tanti scommettitori la possibilità di chiudere anzitempo un’operazione in una partita di calcio ad esempio, senza rischiare di prendere un gol negli ultimi minuti e perdere tutto, come capita sovente con le scommesse tradizionali.

Non occorre tirarsi indietro e fare Cash Out ogni volta che si è in profitto, anche perché questo potrebbe anche aumentare e non per forza di cose diminuire. Il consiglio è di fare cash out solamente nel momento in cui si ritiene che l’operazione effettuata non abbia più valore.

Come Fare per Aprire un Conto su Betfair Exchange

Abbiamo citato Betfair più volte in questa pagina come il miglior sito di betting exchange sul mercato italiano regolamentato da AAMS (oggi ADM). Ma come fare per aprire un conto su Betfair?

Per farlo bastano solo pochi minuti. Prima di aprire un conto di gioco è necessario registrarsi sul sito, ottenere le credenziali per effettuare il login e confermare il proprio account. I passi successivi da compiere riguardano solo il primo deposito. Una volta effettuata la registrazione si potrà anche iniziare ad usufruire dei vantaggiosi bonus di benvenuto e delle promozioni offerte dal noto bookmaker.

Ricapitolando, per aprire un conto di gioco su Betfair Exchange:

  1. Vai sul sito di Betfair e clicca in alto sul pulsante REGISTRATI
  2. Compila tutti i campi come nella foto in alto (nome utente, email, password ecc.)
  3. Conferma la registrazione effettuando l'invio di un documento di identità
  4. Sei pronto per scommettere con Betfair!

 

La procedura da seguire, come visto, comprende l’inserimento di dati personali e l'invio di una copia del documento di identità, in modo che, in caso di vincita, le somme vinte possano essere ottenute. Il documento serve anche per effettuare operazioni quali depositi, prelievi e per ricevere subito il bonus di benvenuto.

Una volta effettuata la registrazione, si potrà entrare sul proprio conto di gioco e procedere al primo deposito online.

Betfair offre una vasta scelta per i pagamenti e i prelievi. Dalla carte fino ai bonifici e ai portafogli elettronici (e anche Apple Pay), il deposito su Betfair sarà sempre istantaneo e senza commissione alcuna. Non a caso, infatti, Betfair è uno dei provider di scommesse più famosi in diversi paesi del mondo.

La Guida per Principianti del Betting Exchange

Abbiamo visto nel paragrafo precedente il primo passo per poter accedere ai servizi del betting exchange su un bookmaker come Betfair. Non resta che vedere adesso, passo dopo passo, come fare per scommettere con il betting exchange.

Leggere le quote

Nel grafico in alto vediamo la classica schermata iniziale delle quote del betting exchange (nel nostro caso il bookmaker è Betfair). Ogni casella della schermata mostra le quote correnti (in alto) e la liquidità disponibile (in basso).

Le caselle blu rappresentano le quote a disposizione per puntare (back) ovvero per scommettere su un evento che accadrà; nelle caselle rosa ci sono le quote per bancare (lay) una scommessa e quindi scommettere su qualcosa che non accadrà (scommettere contro). L'aspetto entusiasmante del mercato delle scommesse è che si opera live, con il valore delle quote che variano in maniera costante.

Puntare e bancare sul betting exchange (Back & Lay)

Se sei interessato a puntare sul mercato del betting exchange allora dovrai guardare alle quote presenti nella colonna blu. Prendiamo come esempio la partita tra Manchester United e Roma. Se hai deciso di puntare sullo United allora occorre fare clic sulla quota in blu sulla riga del Manchester United, scegliere la puntata e premere il pulsante che elaborerà la scommessa.

La liquidità (ovvero il denaro disponibile per quella quota che in genere è la cifra visibile sotto la quota) diminuirà dell'importo scommesso.

Quando si invia un'offerta di scommessa, le scommesse possono essere restituite come non abbinate, parzialmente abbinate o abbinate per intero. Se si seleziona la quota mostrata sullo schermo, la stessa sarà abbinata nella maggior parte dei casi.

Viceversa, quando vogliamo bancare (Lay), ovvero quando vogliamo scommettere contro (come vedremo nel prosieguo della nostra recensione), allora dovremo guardare alle quote in rosa sulla riga della squadra che ci interessa.

In pratica, in questo caso ci comporteremo come il bookmaker. Anche per questa selezione, si possono scegliere le quote e, appunto, metterle sul mercato in attesa che un altro giocatore le abbini.

Ad esempio, non pensiamo che la Roma vinca contro lo United e quindi vogliamo mettere in palio questa quota. Decidiamo di bancare (appunto di scommettere contro) e lo facciamo alla quota di 3 piazzando 50 euro. Se la scommessa viene abbinata, significa che qualcun altro sta scommettendo sulla vittoria della Roma a 3 e se i giallorossi effettivamente vinceranno, la tua scommessa sarà perdente.

Ma se la Roma perde o pareggia, la scommessa sarà vincente e ricaverai un profitto di 50 euro. Dunque, è come se si stesse scommettendo sulla doppia chance contro la Roma ad una quota di 1.5.

Le commissioni

Il sito che offre il mercato del Punta e Banca realizza il proprio profitto addebitando delle commissioni sulle vincite nette, essendo questo sistema di gioco interamente gestito dall'utente che mette a disposizione le sue quote per un altro utente.

Solo sulle vincite nette vengono applicate commissioni. Il tasso iniziale di questo obolo è del 5% sulle vincite nette (ma può variare a seconda del bookmaker). Quindi, se dovessimo guadagnare un netto di 10 euro da una scommessa, avremo 0,50 euro detratti da quella vincita come commissione.

Le Promozioni sul Betting Exchange

In linea generale, i bookmaker che offrono il betting exchange hanno anche una sezione dedicata alle più classiche scommesse sportive per le quali sono presenti vari bonus di benvenuto, bonus senza deposito e offerte promozionali che possono variare da operatore ad operatore.

Non sempre i bonus validi per le scommesse tradizionali sono spendibili per il Punta e Banca che, viceversa, potrebbe avere promozioni dedicate.

Il Bonus di Betfair sul Punta e Banca

Nel caso che stiamo esaminando, Betfair, il bookmaker offre un ottimo bonus di benvenuto, ma non utilizzabile per fare betting exchange e trading sportivo. Lo riportiamo di seguito:

Su Betfair Exchange esiste un sistema promozionale molto simile ad un programma fedeltà. In questo modo è possibile accumulare punti così da aumentare il tasso di sconto sulle commissioni pagate al bookmaker. In sostanza, più si gioca (qualsiasi sia l'esito della scommessa), più lo sconto aumenta.

I bonus di BetFlag sul betting exchange

Per quanto riguarda BetFlag il discorso è molto simile. Anche questo operatore italiano mette a disposizione un ricco bonus di benvenuto che però risulta spendibile solo per le scommesse standard.

Ma esiste un programma speciale simile a quello di Betfair, il Vip System Exchange, che consente ai giocatori di ottenere sconti sulle commissioni. In questo caso si può arrivare sino al 95% di sconto, ovvero quasi ad azzerare le commissioni dovute all'operatore.

Sport e Mercati a disposizione sui Betting Exchange

Il calcio è la disciplina sportiva più popolare e ovviamente la più presente sui betting exchange. Al momento in cui vi stiamo scrivendo, BetFlag presenta l'offerta di sport disponibili per il mercato di scommesse più vasta, con ben 8 discipline sulle quali puntare o bancare:

  • Formula 1
  • Basket
  • Calcio
  • Football Americano
  • Eurovision Song Contest
  • Pugilato
  • Snooker
  • Tennis

Betfair invece propone 4 sport tra cui scegliere per piazzare le proprie scommesse sul betting exchange:

  • Basket
  • Calcio
  • Tennis
  • Rugby

Rispetto alle scommesse classiche, il betting exchange offre un numero minore di mercati. Questo per garantire una base di liquidità più solida e meno dispersiva rispetto alle tante opzioni di scommessa.

Payout medio per gli sport sul betting exchange
Bookmaker Calcio Tennis Basket Formula 1
95.70% 95.40% 94.80% -
97.60% 96.30% 96.60% 96.80%

Il Vocabolario del Betting Exchange

Abbiamo sinora provato a spiegare in maniera sintetica come funziona il Punta e Banca o betting exchange. È giunto il momento di spiegare meglio e nel dettaglio alcuni concetti chiave e termini che abbiamo utilizzato.

Differenza tra Puntare e Bancare

Nel betting exchange, Puntare corrisponde all'azione di scommettere un determinato importo in euro su una determinata quota. Dunque, Puntare equivale alla semplice scommessa che abbiamo sempre fatto con i bookmakers tradizionali. Perdere quando abbiamo Puntato, vuol dire registrare una perdita di denaro pari a quanto abbiamo deciso di scommettere all’inizio.

Il concetto di Bancare nel betting exchange vuol dire invece scommettere al contrario, ovvero quando banchiamo una scommessa, stiamo scommettendo sul fatto che l’esito che abbiamo bancato non si verificherà.

In soldoni, se banchiamo la vittoria del Torino contro l'Inter a San Siro, stiamo scommettendo sul fatto che i granata non vinceranno a Milano contro i nerazzurri. Questo vuol dire che la nostra scommessa risulterà vincente in due occasioni: con l'Inter vincente incontro o nel caso del pareggio. La vittoria del Torino invece ci farebbe perdere la scommessa.

Tradotto in parole povere, nel nostro caso bancare la vittoria del Torino equivale nelle scommesse tradizionali a scommettere sulla doppia chance 1X.

Che cos'è il Back?

Il Back in Back&Lay corrisponde a quello che in Italia conosciamo come Punta (in italiano Punta&Banca). Si tratta della colonna di quote segnate sempre in blu. Stiamo parlando qui a tutti gli effetti di una semplice scommessa sportiva: puntando ad esempio 10 euro su una quota della colonna back (o punta) è possibile vincere la posta moltiplicata per la quota contrassegnata in blu.

La differenza con le scommesse tradizionali risiede nel fatto che in questo caso si sta scommettendo contro un altro giocatore invece che contro il bookmaker e che esiste un limite oltre al quale non è possibile scommettere.

L'avversario in un betting exchange è proprio lo scommettitore che banca la scommessa. Il giocatore assume qui il ruolo del bookmaker: offrendo una quota su un risultato, scommette contro l’avverarsi di quel risultato, sul quale punterà invece un altro scommettitore che ha accettato la quota proposta.

Cos'è il Lay?

La colonna delle quote Banca è contrassegnata dal colore rosa su Betfair (in ocra nell'immagine in alto). Se lo scommettitore che banca non è soddisfatto della quota accettata da chi punta, può offrire la giocata a un altro utente, decidendo nuovamente quota e limite di puntata.

Facciamo un esempio molto per semplificare la nostra spiegazione: bancando 10 euro ad una quota di 1.50 sulla vittoria della squadra X, chi gioca in modalità Banca potrà vincere 10 euro in caso di pareggio o di sconfitta della squadra X, mentre in caso di vittoria perderà 15 euro (10 euro x 1.50).

La Storia del Betting Exchange

I primi bookmaker ad introdurre sul mercato questa tipologia di scommesse furono Matchbook, Flutter e Betfair nel 2001 (successivamente Flutter confluì in Betfair). Questo tipo di scommessa è molto popolare al di fuori dell'Italia dove, oltre Betfair, anche BETDAQ detiene una percentuale di quota del mercato molto sostanziosa.

Lo scommettitore, come detto, trova in questa tipologia di scommessa la possibilità di assumere le vesti di allibratore, potendo avere un confronto diretto con un altro scommettitore (di cui non conoscerà mai l'identità).

Nel nostro paese il betting exchange è disciplinato dal decreto legge n. 47 del 18 marzo 2013, conosciuto con il nome di Deecreto Legge sui sistemi di gioco diretti tra giocatori. Questa normativa stabilisce alcuni parametri che tutti i bookmakers devono rispettare:

  • Non si possono effettuare scommesse multiple né sistemi
  • La puntata minima e di 2 euro
  • La vincita massima è di 10mila euro
  • La commissione massima è del 10%

Miglior sito per il Betting Exchange

780 codes CLAIMED

Fino a 410€

  • Betfair Exchange
  • Quote alte
  • Grande varietà di mercati
Copied

Domande Frequenti Betting Exchange - FAQ

Quale è il miglior bookmaker di betting exchange?

Al momento sul mercato italiano sono tre gli operatori che offrono il betting exchange: il migliore, secondo i nostri esperti, è Betfair.

Cos'è il betting exchange?

Si tratta del mercato delle scommesse, ovvero del mercato in cui gli scommettitori assumono anche il ruolo di bookmaker e le quote degli eventi sportivi vengono puntate e bancate (back e lay) in un sistema di trading molto simile a quello utilizzato negli exchange di trading finanziario.

Come funziona il betting exchange?

Il betting exchange funziona come una borsa finanziaria, da cui anche il nome, in cui le quote vengono fatte dagli stessi giocatori e poi “comprate” da altri scommettitori, che possono giocare seguendo diverse strategie di punta e banca.

Quale è la commissione sulle vincite del betting exchange?

La percentuale di commissione varia da operatore a operatore. Ad esempio, su Betfair, il tasso standard di commissione è del 5%, anche se questo può diminuire a seconda dell'attività del livello sul conto. In alcuni casi e in occasione di bonus speciali, la commissione può scendere fino al 2% come in BetFlag.

Chi Siamo Sara Giordano

Nome noto a tutti gli appassionati di calciomercato e di trattative estive e invernali per la compravendita di calciatori (e non solo). Sara ha lavorato in TV, radio e testate giornalistiche più famose, e collabora con 123scommesse da anni.

Domande e Risposte (0)

Hai dubbi? I nostri esperti risponderanno a tutte le tue domande.Invia la tua domanda

Lascia un commento

Don't see the answer that you're looking for?

Ask us Now!